Chirurgia

La Clinica Veterinaria Sant’Andrea è dotata di un moderno e attrezzato reparto di chirurgia, dove i chirurghi della clinica possono eseguire interventi di vario genere nelle ottimali e necessarie condizioni di sterilità e asepsi.
Il reparto di chirurgia è suddiviso in una parte ‘sporca’, dove il paziente, ancora vigile o sottoposto ad una prima sedazione, viene addormentato e preparato alla chirurgia (tosatura, cateterizzazione, e quanto di necessario al tipo di procedura), ed una parte ‘pulita’, che comprende l’area adibita alla preparazione del chirurgo (lavaggio delle mani, vestizione sterile ecc..) e la sala operatoria.

Alle procedure chirurgiche cosiddette ‘contaminate’ (in quanto, per la natura stessa della sede normalmente colonizzata da batteri, non consentono il rispetto delle abituali norme di asepsi; ad esempio, la chirurgia dentale) è riservata un’apposita sala, situata al di fuori dell’area sterile per evitare contaminazioni crociate, attrezzata in maniera analoga ed adibita anche alle procedure di emergenza e alle endoscopie.

Sterilità e controllo dell’asepsi.
La sterilità degli strumenti, degli indumenti, e dei materiali impiegati per allestire il campo chirurgico è garantita dalle procedure di sterilizzazione chimica (con ossido di etilene) e fisica (in ambiente di vapore ad alte temperature all’interno di una apposita autoclave).
La contaminazione batterica ambientale viene contenuta limitando l’accesso alla chirurgia unicamente al personale medico/infermieristico autorizzato, munito di calzari, mascherina, e cuffia per capelli.
Queste importanti precauzioni associate a routinarie procedure di pulizia e detersione delle superfici, fanno si che il blocco operatorio possa mantenere un altissimo livello di igiene.